menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Viavai sospetto di auto in campagna, scatta il blitz della polizia: nel muretto a secco oltre dieci chili di droga tra cocaina e hashish

La scoperta della polizia in un terreno agricolo abbandonato a Sannicandro: il 'deposito', in cui erano custoditi ingenti quantitativi di cocaina e hashish, è stato individuato grazie al fiuto dei cani antidroga Sally e Faro

Il muretto a secco di un fondo agricolo abbandonato trasformato in nascondiglio per la droga. Nei giorni scorsi, i poliziotti della Squadra Mobile – Sezione Criminalità Organizzata, con l’ausilio di Unità Cinofile Antidroga ed Antiesplosivo della Polizia di Stato, hanno rinvenuto e sequestrato, in un terreno incolto oltre 6.5  chilogrammi di cocaina, circa 4 chilogrammi di hashish confezionata in panetti,  alcune dosi di marijuana e materiale utile al confezionamento di sostanze stupefacenti. Rinvenute e sequestrate anche numerose munizioni calibro 7,62x39.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti, dopo aver registrato un insolito andirivieni di veicoli nei pressi di un fondo agricolo in evidente stato di abbandono, nell’immediata periferia di Sannicandro di Bari, hanno messo in atto un mirato servizio di controllo dell’area interessata; i cani antidroga e antiesplosivi, “Faro” e “Sally”, si sono soffermati in un punto preciso del muretto a secco perimetrale, segnalando la presenza di materiale illecito. Il successivo controllo nel punto indicato ha consentito di rinvenire, in un contenitore in plastica artatamente incassato in un muretto a secco, l’ingente quantitativo di sostanze stupefacenti, una macchina sigillante per sottovuoti, numerose bustine da utilizzare per confezionare la droga, una bilancia di precisione ed altro materiale utile al confezionamento di dosi di sostanze stupefacenti. Rinvenute e sequestrate anche trenta cartucce inesplose, calibro 7,62x39.

Il sequestro è stato è stato operato a carico di ignoti. Sono in corso approfonditi accertamenti per comprendere se il materiale sequestrato è riconducibile ad uno dei clan operanti nel capoluogo pugliese.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento