rotate-mobile
Cronaca

Sant'Anna, quartiere abbandonato. Movimento Puglia: "Più sicurezza e servizi"

Lanciata una petizione per chiedere più tutela da parte delle Forze dell'ordine contro furti, rapine e prostituzione. Sabato 17 e domenica 18 raccolta firme in via Sparano e via Conenna. Perna: "Qui i cittadini pagano le tasse come negli altri quartieri"

Abbiamo avviato questa petizione perché non riceviamo risposte dall'amministrazione comunale. I mesi passano e qui a Sant'Anna non cambia nulla". Il Movimento Puglia ha organizzato per sabato 17 in piazza San Ferdinando e domenica 18 in via Conenna due banchetti per la raccolta firme chiedendo maggiore attenzione alle problematiche del quartiere Sant'Anna, periferia sud: un rione a due passi dal mare, con case di nuova costruzione, ancora, purtroppo, isolato dal resto della città: "Le problematiche - spiega Angela Perna, di Movimento Puglia - sono ancora troppe, dalla sicurezza delle strade a quella vera e propria dei cittadini, vessati spesso da furti e rapine oltre che dalla presenza costante della prostituzione, dovuta pure alla mancanza di illuminazione stradale. Chiediamo anche una maggiore pulizia delle strade e dei terreni. Qui mancano pure una buca per le lettere e le pensiline per le fermate dell'autobus, oltre a scivoli per i disabili sui marciapiedi".

All'incontro di venerdì scorso, organizzato dal Comitato nel quartiere, non ha preso parte, nonostante fossero partito l'invito, alcun rappresentante del Comune: "E' venuto solo l'ingegner Ventrella dell?Amiu - spiega Perna - Per questo crediamo che la petizione possa in qualche modo aiutare il quartiere a ricevere le attenzioni che merita. I cittadini qui pagano le tasse come nelle altre zone di Bari. Ci piacerebbe avere anche gli stessi servizi". Tra le richieste, anche l'apertura di un tavolo permanente tra rappresentanti istituzionali e cittadini, in modo da coordinare delibere e proposte da adottare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Anna, quartiere abbandonato. Movimento Puglia: "Più sicurezza e servizi"

BariToday è in caricamento