Cronaca Japigia / Via Divisione Acqui

Istituto Santarella, ancora atti vandalici nella succursale di Japigia

La struttura, già danneggiata dai teppisti nei mesi scorsi, era stata riaperta solo pochi giorni fa. Ieri alcuni ragazzi hanno svuotato l'estintore nel bagno e qualcuno ha cercato di forzare la porta della palestra

Sono passati solo pochi giorni dalla riapertura, e nella succursale dell'istituto Santarella, in via Divisione Acqui al quartiere Japigia, si registrano nuovi atti vandalici.

Qualche mese fa la scuola era stata danneggiata dai teppisti, che avevano rotto bagni e arredi, imbrattato le pareti e messo fuori uso alcuni infissi. Di qui l'allarme di genitori e insegnanti, la chiusura della struttura e l'intervento della Provincia, che aveva finanziato i lavori di riparazione e riqualificazione, conclusi in breve tempo.

Ma i nuovi interventi hanno avuto breve durata. Ieri i nuovi episodi di vandalismo che hanno reso necessario l'intervento dei carabinieri: alcuni ragazzi hanno svuotato un estintore allagando i bagni, e danneggiato alcuni banchi e sedie, e alcune serrature sono state forzate.

La situazione all'interno della scuola è all'attenzione dell'ufficio scolastico regionale, che sta valutando l'ipotesi di trasferire la sede della presidenza nella succursale, mentre all'ex provveditorato è stato chiesto l'invio di nuovo personale, per cercare di assicurare maggiore sorveglianza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituto Santarella, ancora atti vandalici nella succursale di Japigia

BariToday è in caricamento