Cronaca

Furto sacrilego a Santeramo, rubate le reliquie del Santo Patrono. L'appello del sindaco: "Restituitele"

I ladri si sono introdotti nell'archivio della Chiesa Madre dove si trovava il reliquiario. A darne notizia su Fb il primo cittadino, Fabrizio Baldassarre: "Faccio appello alla coscienza di chi ha commesso questo atto"

"Ho appreso con turbamento e sconcerto dal parroco della Chiesa Madre, don Michele Lombardi, che sono state sottratte le reliquie del nostro Santo Patrono". A dare notizia del furto, avvvenuto ieri a Santeramo, è con un post su Fb il primo cittadino del centro murgiano, Fabrizio Baldassarre.

Le reliquie di Sant'Erasmo - come spiega il primo cittadino - erano custodite nell'archivio della Chiesa Matrice: qui è avvenuto il furto, su cui adesso indagano i carabinieri.

"Don Michele - riferisce ancora il primo cittadino - ha sporto denuncia alla Stazione dei Carabinieri di Santeramo che ha già avviato le indagini per risalire all’autore di questo furto sacrilego".

Quindi Baldassarre ha rivolto un appello ai responsabili, chiedendo loro di restituire le reliquie, e invitando chiunque possa avere informazioni sull'accaduto a collaborare: "Faccio appello alla coscienza di chi ha commesso questo atto - scrive il primo cittadino - affinché possa ravvedersi e trovare il modo di restituire al culto della comunità ecclesiale e a tutta la nostra città le reliquie. Mi auguro che possa farle ritornare nella loro sede sacra consegnandole in municipio, in una qualunque delle chiese di Santeramo o ai Carabinieri anche in forma anonima. Il valore economico di quanto rubato è inconsistente rispetto all’inestimabile valore religioso e di tradizione popolare che ha per tutta la nostra comunità. A chi fosse in possesso di informazioni affidabili e vorrà sporgere denuncia presso la stazione dei Carabinieri sarà garantito l’anonimato".

Non si tratta del primo furto che 'colpisce' il Santo Patrono della cittadina murgiana. Nel 2019, un'antica statua raffigurante Sant'Erasmo fu sottratta dai locali del Comitato feste patronali dov’era custodita, a pochi passi dalla stessa Chiesa Matrice In quell'occasione, la statua fu poco dopo ritrovata dai carabinieri e restituita alla città. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto sacrilego a Santeramo, rubate le reliquie del Santo Patrono. L'appello del sindaco: "Restituitele"

BariToday è in caricamento