menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ascia sequestrata dai carabinieri

L'ascia sequestrata dai carabinieri

Santeramo, litiga col vicino e lo ferisce a colpi d'ascia

Un 58enne è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio. La vittima, un 41enne, ha riportato gravi ferite

Una lite tra vicini di casa per futili motivi, legata al disturbo arrecato dall'abbaiare dei rispettivi cani. Poi il folle gesto e l'aggressione a colpi d'ascia.

E' accaduto a Santeramo, dove i carabinieri hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio e lesioni personali gravi un 58enne incensurato. La vittima, un 41enne, è stata soccorsa dal 118, ed è stata poi trasportata presso l’Ospedale Miulli di Acquaviva, dove i sanitari hanno riscontrato lesioni al padiglione auricolare guaribili in quaranta giorni.

Dopo una segnalazione al 112 fatta da alcuni vicini, i carabineiri sono arrivati in via Bruno, dove hanno soccorso il malcapitato, un 41enne incensurato del luogo e hanno fermato subito dopo l’aggressore, mentre si allontanava con apparente indifferenza. Gli immediati accertamenti hanno permesso di appurare che poco prima si era verificata una violenta lite tra i due, dapprima verbale e poi degenerata, nel momento in cui l’aggressore, rientrato in casa, si è armato di un’accetta ed ha colpito il contendente ferendolo al volto ed al torace.

Il 58enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento