Cronaca Japigia

Cumulo di condanne per Savino Parisi: 27 anni di reclusione per il boss di Japigia

Il provvedimento è stato notificato al capoclan in carcere a Terni, dove si trova detenuto per altra causa. Tra i reati contestati, l’estorsione aggravata dal metodo mafioso

27 anni di reclusione per il boss Savino Parisi. Il provvedimento, scaturito da un cumulo di condanne, è stato eseguito questa mattina dai carabinieri, e notificato al capoclan di Japigia nel carcere di Teriìni, dove si trova recluso per altra causa.

Tra i reati per cui è stato condannato, anche quello per estorsione aggravata dal metodo mafioso. Per questo accumulo di condanne, il boss era ritornato in carcere dopo meno di due mesi di libertà nel marzo 2016.

Nel quartiere Japigia, ritenuto da sempre 'feudo' del boss Parisi, è in atto da alcuni mesi una vera e propria guerra tra fazioni contrapposte, per il controllo del territorio, che ha fatto registrare diversi gravissimi fatti di sangue, nei quali, tra l’altro,  hanno perso la vita  tre pregiudicati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cumulo di condanne per Savino Parisi: 27 anni di reclusione per il boss di Japigia

BariToday è in caricamento