Salvati in mare 248 migranti e trasferiti al porto, Croce rossa: "Sbarcati anche donne incinte e bambini"

Sono di nazionalità africana le persone soccorse in Sicilia dalla nave 'Peluso' della Guardia costiera. I soccorritori: "Registrati casi di ipotermia".

Sono 248 migranti sono stati salvati in mare in Sicilia e sono poi sbarcati al porto di Bari questa mattina con la nave "Peluso" della Guardia Costiera. A prestare soccorso ai 221 uomini, 24 donne - di cui due incinte - e tre bambini africani sono state diverse realtà umanitarie locali, tra cui Croce rossa, Caritas, associazione 'Help', oltre ai servizi sociali del Comune di Bari.

"Abbiamo messo in campo 40 volontari e quattro ambulanze - spiega Vito Attolico, vice presidente della Croce rossa di Bari -. Una delle donne incinte è stata trasportata in ospedale per ricevere cure mediche e abbiamo registrato diversi casi di ipotermia, viste le basse temperature delle scorse ore in mare". Sul posto anche i rappresentanti di Acquedotto pugliese, che hanno fornito un'autobotte e diverse sacche d'acqua per i migranti.

Nel frattempo si è attivata anche la macchina della Protezione civile, su disposizione del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e coordinata dal vice presidente Antonio Nunziante.“La Regione Puglia - ha spiegato Nunziante - ha messo a disposizione le strutture logistiche, oltre all’apparato sanitario, al fine di dare massimo supporto alle operazioni di accoglienza dei migranti”.

LE IMMAGINI DEI SOCCORSI

Le persone soccorse necessitano di altri vestiti e scarpe, soprattutto da uomo: la Caritas ha lanciato un appello ai cittadini, chiedendo loro di donarli e portarli nella sala riunioni dell'assessorato al Welfare in piazza Chiurlia. "Servirebbero anche beni di prima necessità - spiegano - come biscotti, pannolini, carta igienica, olio, pasta, scatolame e bicchieri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • "Servono misure severe ovunque in Italia": anche Emiliano segue la 'via De Luca' e non esclude il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento