Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Scandalo Ferrovie Sud Est, il dossier consegnato in Procura

La relazione dei commissari su presunti sprechi e consulenze d'oro affidata al procuratore Giuseppe Volpe. Dai documenti emergerebbe un sistema "a raggiera" centrato sulla figura dell'amministratore unico

Arriva in mano alla Procura di Bari il dossier relativo alle Ferrovie Sud Est commissionato dal Ministero dell’Economia, che avrebbe messo in luce presunti sprechi e consulenze d'oro nell'azienda di trasporti. A consegnare la relazione, questa mattina, il sub-commissario Domenico Mariani. Dal dossier sarebbe emerso un sistema "a raggiera", centrato sulla figura dell'aministratore unico, che si interfacciava con singole aree e uffici.

I dati contenuti nel documento, in cui sarebbero state evidenziate irregolarità nella gestione del denaro pubblico, rappresentano per la magistratura una base di partenza per l'indagine penale  che dovrà ipotizzare eventuali reati a carico degli ex amministratori, mentre la Guardia di Finanza è stata delegata a svolgere ulteriori accertamenti dalla magistratura contabile.

Inoltre, comunica il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in una nota, il dossier relativo alle Ferrovie Sud Est e Servizi Automobilistici srl, con la relazione del Commissario e la relazione finale di due diligence, è stato ufficialmente trasmesso questa mattina alla Procura generale della Repubblica di Roma, alla Procura regionale della Corte dei Conti per il Lazio e all’Autorità Nazionale Anticorruzione.

.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandalo Ferrovie Sud Est, il dossier consegnato in Procura

BariToday è in caricamento