menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero del trasporto aereo, disagi in vista anche a Bari: voli a rischio per 24 ore

La mobilitazione proclamata a livello nazionale dai sindacati per l'intera giornata del 25 febbraio: alla base della protesta, la richiesta "inascoltata" di istituire una cabina di regia per "riscrivere le regole del settore", alla luce della crisi che lo coinvolge

Stop ai voli per 24 ore. Possibili disagi anche a Bari per un nuovo sciopero del trasporto aereo proclamato a livello nazionale dai sindacati per la giornata di martedì 25 febbraio. 

La mobilitazione è stata indetta da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl trasporto aereo, e segue i due scioperi già organizzati a luglio e novembre. Alla base della protesta, la richiesta "inascoltata" - spiegano i sindacati in una dichiarazione congiunta - di istituire "un tavolo di lavoro ministeriale e una cabina di regia che abbia la finalità di riscrivere le regole del settore". "Riteniamo infatti e lo abbiamo più volte sostenuto in ogni momento istituzionale di confronto - proseguono -  che l’obiettivo principale e ineludibile sia quello di porre fine alle cause e agli effetti delle azioni di dumping industriale e contrattuale che hanno generato inaccettabili asimmetrie competitive".

Secondo quanto comunicato da Enav, per l'aeroporto di Bari, nella giornata del 25 febbraio, uno sciopero di 24 ore è stato indetto da Filt-Cgil, Fit- Cisl e Unica; mentre nella fascia oraria 13.00-17.00 è previsto lo scioerp indetto da Ugl-Ta. Saranno garantite le prestazioni indispensabili secondo normativa vigente.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento