Una giornata di sciopero per il personale di Ferrovie del Sud-Est: treni a rischio cancellazione e ritardi

Lo sciopero partirà dalla mezzanotte di venerdì 25 settembre e durerà 24 ore. Ad annunciarlo sono le segreterie regionali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Faisa Cisal

Una giornata di sciopero per i mezzi delle Ferrovie del Sud-Est. Ad annunciare lo stop di macchinisti e capitreno sono le segreterie regionali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Faisa Cisal: lo sciopero partirà dalla mezzanotte di venerdì 25 settembre e durerà 24 ore, durante le quali i treni potranno subire cancellazioni o variazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Saranno comunque garantiti i servizi essenziali in caso di sciopero nelle fasce orarie di garanzia 5.00-8.00 e 12.30-15.30, ai sensi della Legge del 17 giugno 1990 n.146. Tutte le informazioni sulla pagina web fseonline.it o chiamando il numero verde assistenza clienti 800 079 090. "In occasione del precedente sciopero aziendale del 24 luglio 2020, proclamato dalle medesime sigle sindacali, si è registrata un’adesione del 62 per cento" spiegano da.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Donna trovata senza vita a Bari: morta dissanguata, in casa c'erano compagno e figlia

  • Zone rosse anti movida, Decaro attacca il governo e il nuovo Dpcm: "Inaccettabile scaricare responsabilità sui sindaci"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento