rotate-mobile
Cronaca

Venerdì nero per i trasporti, in Puglia sciopera il personale di bus e treni: corse a rischio

I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Uil, Faisa Cisal E Ugl Autoferro hanno indetto un’astensione dal lavoro di 8 ore nella giornata del 16 settembre per questioni legate alla sicurezza del personale. Prevista una fascia di garanzia del servizio

Sarà un venerdì nero per i trasporti, quello del 16 settembre: anche in Puglia, infatti, è in programma lo sciopero indetto da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Autoferro sia per il personale dei trasporti su ferro, che su gomma. Nello specifico lo sciopero durerà 8 ore, con fasce di garanzia per il servizio durante la giornata.

Nel capoluogo potrebbero subire ritardi e cancellazioni i bus dell'Amtab, come comunicato dalla stessa azienda in una nota. In questo caso specifico lo sciopero è legato anche alla modifica unilaterale dei turni di riposo settimanale personale VTV e dell'info point di piazza Moro. E includerà sia il personale di esercizio TPL (conducenti, operatori di esercizio, verificatori titoli di viaggio, addetti esercizio che sciopereranno dalle 08:30 alle 12:29 e dalle 15:30 alle 19:30), sia quello agli impianti fissi, che incrocerà le braccia nelle ultime 2 ore della prestazione lavorativa giornaliera

A rischio anche i treni, in particolare nel Barese le corse di Ferrovie del Sud-Est, che potranno subire "cancellazioni o ritardi", sempre però con la fascia di garanzia attive dalle 5.00 alle 7.59 e dalle 12.30 alle 15.29. Stessa fascia di garanzia anche per i bus della compagnia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venerdì nero per i trasporti, in Puglia sciopera il personale di bus e treni: corse a rischio

BariToday è in caricamento