Cronaca

Sciopero degli studenti, manifestazione in centro: "No ai tagli alle scuole"

Centinaia di universitari e alunni delle Superiori sono scesi in piazza contro le politiche del governo per l'Istruzione, denunciando "alti costi" e "riduzione dei finanziamenti. Il corteo si concluderà davanti al Consiglio regionale, in via Capruzzi

Studenti in piazza, questa mattina, per le vie di Bari, contro le politiche del Governo Renzi sull'istruzione: sono centinaia i ragazzi delle scuole superiori del capoluogo e della provincia che si sono dati appuntamento in piazza Umberto, percorrendo le strade del centro e del quartiere San Pasquale. In testa al corteo, organizzato a livello nazionale dall'Unione defli Studenti, uno striscione recitava 'La scuola non si paga e non si vende".

I manifestanti hanno anche contestato la "buona scuola del premier Renzi" figlia di una concezione "neoliberista", formando una società "volta al precariato". Assieme agli studenti delle superiori, anche i ragazzi delle Università e la Cgil. Il corteo, concluderà la sua marcia davanti alla sede del Consiglio regionale, sull'Estramurale Capruzzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero degli studenti, manifestazione in centro: "No ai tagli alle scuole"

BariToday è in caricamento