Cronaca Carrassi

Sciopero 9 dicembre: assembramenti vietati, i tir liberano la tangenziale

Liberate dai mezzi pesanti le due corsie nel tratto compreso tra le uscite Poggiofranco e Carrassi, ma resta il presidio dei manifestanti. In mattinata corteo di protesta in piazza Prefettura

La situazione sulla tangenziale di Bari alle ore 12.30

Sono state quasi completamente liberate le due corsie della tangenziale, nel tratto tra le uscite di Poggiofranco e Carrassi, che questa mattina erano state occupate dai mezzi pesanti per la mobilitazione "Fermiamo l'Italia", organizzata in Puglia dal movimento dei "Forconi" e da altre associazioni e comitati cittadini.

Sul posto resta il presidio dei manifestanti, all'altezza della stazione di servizio Eni, ma tutti i camion, sia in direzione nord che in direzione sud, sono stati fatti defluire dalle forze dell'ordine. In mattinata è arrivato il provvedimento del prefetto Mario Tafaro, che da oggi fino al 13 dicembre ha vietato l'assembramento di mezzi pesanti su strade e autostrade della provincia.

Parallelamente alla protesta sulla tangenziale, in mattinata si è svolta in centro una manifestazione con corteo su corso Vittorio Emanuele, organizzata sempre dai promotori della mobilitazione del 9 dicembre, cui hanno preso parte soprattutto studenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero 9 dicembre: assembramenti vietati, i tir liberano la tangenziale

BariToday è in caricamento