Cronaca

Scontri dopo la partita Monopoli-Andria, arrestati due tifosi: allo stadio nonostante il Daspo

Un 37enne e 32enne individuati dalla polizia. Entrambi erano già stati colpiti dal provvedimento che vieta l'accesso alle manifestazioni sportive. Uno di loro risponde anche di lesioni personali e rissa

Il match Monopoli-Fidelis Andria - Foto Fb Fidelis Andria

Allo stadio per seguire la partita 'Monopoli-Andria', nonostante il Daspo (Divieto di Accedere alle manifestazioni SPOrtive) a loro carico. Individuati dalla polizia di Monopoli, sono stati arrestati due uomini residenti a Manduria: Lucio Annibale Parato, 32 anni, e Tommasino Scozzi, 37 anni.

Quest'ultimo, secondo quanto ricostruito dagli agenti, avrebbe anche partecipato ai tafferugli verificatisi al termine della partita, e per questo risponde anche di lesioni personali e rissa. In particolare, secondo la ricostruzione fatta con l'ausilio delle immagini di video sorveglianza, il 37enne avrebbe colpito con un pugno al volo un altro giovane tifoso, provocandogli la rottura del setto nasale. Da successivi accertamenti Scozzi è risultato colpito da DASPO del Questore di Taranto con scadenza nell’anno 2020, per questo è stato eseguito a suo carico l'arresto in flagranza differita come previsto della normativa vigente, nei termini delle 48 ore previste.

Dagli accertamenti è risultato inoltre che l'altro tifoso, Parato, anch’egli colpito da DASPO con scadenza 2021, era entrato allo stadio
alterando la propria data di nascita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri dopo la partita Monopoli-Andria, arrestati due tifosi: allo stadio nonostante il Daspo

BariToday è in caricamento