Sott'acqua per anni, 'ripescate' al molo Sant'Antonio: recuperate dieci moto

In azione, questo pomeriggio, i sommozzatori dei Vigili del Fuoco e gli agenti della Polizia Municipale: i mezzi sono arrugginiti e sarebbero stati rubati e gettati in mare

Dieci scooter sono stati recuperati, questo pomeriggio, dai sommozzatori dei vigili del fuoco e dalla Polizia Municipale sul molo Sant'Antonio del Lungomare, a qualche centinaio di metri dalla Muraglia e da Bari Vecchia: in base ai primi rilievi, si tratterebbe di moto rubate anni fa, alcune delle quali ancora con una targa montata sul retro, nonostante i mezzi siano arrugginiti a causa della permanenza in mare. I vigili hanno verificato le targhe contattando i proprietari degli scooter. Si cerca di capire se siano stati utilizzati per atti criminosi e quindi gettati sott'acqua, Le operazioni di 'pesca' hanno permesso di recuperare anche un carrello e un paio di transenne. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Puglia in zona gialla per un soffio, c'è l'ordinanza: riaprono fino alle 18 bar e ristoranti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

Torna su
BariToday è in caricamento