Cronaca

Vendeva cellulari su e-bay senza spedirli: scoperta truffa online

Indagato un 33enne barese senza precedenti penali: non solo non spediva i cellulari ma si appropriava dell'identità degli acquirenti per far levitare le offerte e aprire conti in banca. Oltre mille le persone truffate

Metteva all'asta cellulari e accessori elettronici su eBay, la nota piattaforma di e-commerce, senza però spedire la merce agli acquirenti: è per questo che la Procura di Bari, dopo una lunga indagine, ha accusato di truffa aggravata dall'ingente danno e sostituzione di persona un 33enne barese, incensurato.

L'uomo, come si intuisce dai capi d'accusa a lui imputati, non si limitava a non spedire la merce acquistata dagli utenti, ma addirittura si appropriava dell'identità degli stessi, per creare account falsi e far levitare le offerte delle aste online, in modo da guadagnare più soldi. Il 33enne inoltre avrebbe aperto addirittura due conti correnti online presso altrettanti istituti di credito.

Le denunce presentate finora da utenti sparsi in uttta Italia ammontano a circa 80, ma la Polizia Postale stima che le persone raggirate possano essere oltre un migliaio, per una truffa dal valore complessivo di circa 100mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendeva cellulari su e-bay senza spedirli: scoperta truffa online

BariToday è in caricamento