rotate-mobile
Cronaca Ruvo di Puglia

Ruvo, sostituita l'insegna dell'hub vaccinale vandalizzata con scritte no-vax. Il sindaco: "I dati confermano calo ricoveri con vaccino"

Ignoti avevano scritto con lo spray 'Il vaccino uccide'. Il sindaco Chieco: "Al di là di qualsiasi convinzione o pregiudizio circa la campagna vaccinale anti covid-19, i dati confermano quotidianamente che il vaccino contiene molto il rischio di contagio e moltissimo il rischio di ricoveri"

'Vax uccide': la scritta, con il solito spray di colore rosso, era comparsa nella notte sull'insegna all'ingresso dell'hub vaccinale di Ruvo di Puglia, un atto vandalico simile a quelli visti in passato in altre città della provincia barese. Nella giornata di mercoledì 8 dicembre, il cartello è tornato (ripulito) al suo posto, come annunciato dal sindaco del Comune barese, Pasquale Chieco. Che in un post pubblicato sui social, ricorda come "al di là di qualsiasi convinzione o pregiudizio circa la campagna vaccinale anti covid-19, i dati confermano quotidianamente che il vaccino contiene molto il rischio di contagio e moltissimo il rischio di ricoveri". Parole confermate anche dai dati relativi alla diffusione del virus a Ruvo di Puglia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruvo, sostituita l'insegna dell'hub vaccinale vandalizzata con scritte no-vax. Il sindaco: "I dati confermano calo ricoveri con vaccino"

BariToday è in caricamento