menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Paolo, Decaro alla scuola 'Cirielli': "Dopo il raid sistemato tutto in tempi brevi"

Cerimonia per l'avvio del nuovo scolastico alla 'Falcone e Borsellino' colpita da un attacco vandalico lo scorso agosto: l'istituto funziona regolarmente e in futuro si doterà anche di una palestra

Il sindaco di Bari, Antonio Decaro e l'assessore comunale all'Istruzione, Paola Romano, hanno inaugurato l'anno scolastico della scuola media 'Falcone e Borsellino' nel plesso Cirielli, al quartiere San Paolo, istituto devastato da un raid nell'agosto scorso. La struttura aveva subito danni agli impianti di sicurezza e alle porte, con i vandali in azione anche nelle classi e negli uffici. Il Comune ha provveduto, nel giro di poche settimane, a ripristinare il tutto: “Oggi abbiamo voluto fare gli auguri per il nuovo anno scolastico a tutti gli studenti baresi dai banchi della scuola Cirielli - racconta il primo cittadino -. Abbiamo scelto di venire in questa scuola, dove quest’estate avevamo completato i lavori di riqualificazione e l'allestimento delle aule con nuovi arredi, perché qualche settimana fa è stato distrutto tutto. La scuola infatti è stata vandalizzata da qualche incivile che pensava di rovinare questa festa per pochi spiccioli rubati dai distributori del caffè. Noi, però, abbiamo sistemato tutto, con determinazione e sacrificio e con l’aiuto di tutto il personale scolastico, per dimostrare agli studenti e ai cittadini che le istituzioni ci sono e che, prenderci cura delle scuole, significa prenderci cura del futuro dei nostri ragazzi e della nostra città. Non fa niente se abbiamo perso tempo o se abbiamo speso altri soldi, l’importante è che anche, per la scuola Cirielli, sia ricominciato l’anno scolastico come in tutte le altre scuole di Bari. Chi sporca i muri o distrugge una panchina in un giardino o rompe il vetro di una scuola, sta facendo un danno a tutta la città".

Decaro ha anche siglato un 'Patto per la scuola' con cui il Comune e gli studenti "si impegnano reciprocamente a prendere in carico l’istituto, attraverso la realizzazione di progetti formativi, la manutenzione dei luoghi e il miglioramento delle attività scolastiche". A breve sarà anche pubblicata la gara di appalto per la realizzazione di una palestra, al momento assente nella scuola: costerà 570mila euro, finanziata dal Credito Sportivo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento