menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decaro inaugura l'anno scolastico nella 'Massari-Galilei' di Bari: "Nuova avventura con coraggio e attenzione"

Il primo cittadino all'avvio delle lezioni in presenza dopo 8 mesi causa covid: "Perché la scuola non è solo 'didattica' non è solo un insieme di regole e nozioni da apprendere, seppure queste siano fondamentali, la scuola è innanzitutto crescita"

Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, e l'assessore comunale alle Politiche Educative, Paola Romano, hanno preso parte, stamane, all'inaugurazione del nuovo anno scolastico nella scuola media Massari Galilei del capoluogo pugliese. 

"Oggi ho voluto partecipare all’inaugurazione dell’anno scolastico - spiega Decaro - innanzitutto per ringraziare tutte le ragazze e i ragazzi, le bambine e i bambini della nostra città. Volevo ringraziarli perché oggi sono qui, dopo otto mesi. Mesi in cui tutti quanti siamo stati chiamati a fare dei sacrifici e a gestire una situazione completamente nuova. Davanti a queste difficoltà, però, i bambini non si sono mai lamentati, anzi, hanno persino aiutato noi adulti ad affrontare le giornate chiusi in casa, insegnandoci come reinventarci il tempo e una nuova quotidianità. Spesso li ho definiti eroi, in quei giorni di lockdown, e oggi vedere la gioia e il coraggio con cui intraprendono questa nuova avventura mi conferma quel pensiero e mi convince sempre più che meritano tutti gli sforzi e i sacrifici che insieme stiamo facendo e che dobbiamo fare ancora per assicurare loro il diritto di andare a scuola, di vivere la loro età stando insieme ai compagni e facendo le stesse esperienze che ha fatto chi c’è stato prima di loro".

"Perché la scuola non è solo 'didattica' - sottolinea il sindaco - non è solo un insieme di regole e nozioni da apprendere, seppure queste siano fondamentali, la scuola è innanzitutto crescita. E il modo migliore per crescere è avere la possibilità di fare esperienze, di conoscere gli altri, di relazionarsi agli altri, di fare amicizia e di litigare anche, perché nella scuola le persone diventano cittadini, di tutte le età. Un ultimo ringraziamento va alle famiglie, ai dirigenti, agli insegnanti e a tutto il personale scolastico che insieme alle strutture comunali e agli uffici preposti hanno collaborato e lavorato affinché tutti gli alunni, grandi e piccoli, oggi potessero tornare a scuola. Oggi siamo soltanto all’inizio di un percorso che sarà lungo e non privo di difficoltà. Dobbiamo prestare attenzione ed essere pronti ad intervenire ma dobbiamo ricominciare, come se fossimo una grande famiglia, aiutandoci e sostenendoci nei momenti di difficoltà" conclude Decaro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

social

Nuova arma contro il Coronavirus, farmaco già in uso efficace contro l'infezione Sars-CoV-2: è la ricerca dell'Università degli Studi di Bari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento