rotate-mobile
Cronaca

Tredicenne in classe con una scacciacani: arrivano i carabinieri

L'episodio nella scuola Don Bosco. Il preside, allertato dal docente, ha chiesto l'intervento dei militari, che hanno requisito la pistola a salve e accompagnato a casa il ragazzino. Insieme ai genitori, dovrà ora spiegare come sia entrato in possesso della scacciacani

Ha creato il panico in classe, mostrando ai suoi compagni una pistola scacciacani. E' accaduto questa mattina nella scuola media 'Don Bosco'. Protagonista dell'episodio un ragazzo di 13 anni.

Immediato l'intervento dell'insegnante, che ha subito tolto la pistola al ragazzino e ha allertato il dirigente scolastico, che a sua volta ha chiamato i carabinieri. I militari della Compagnia Bari Centro, intervenuti sul posto, hanno constatato che si trattava di un'arma innocua, ovvero una scacciacani in metallo, senza tappo rosso e scarica. Il ragazzino è stato comunque accompagnato a casa dai militari. Insieme ai genitori, dovrà ora spiegare come sia venuto in possesso della scacciacani portata in classe. Vista la sua età, il tredicenne non è comunque imputabile di alcun reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tredicenne in classe con una scacciacani: arrivano i carabinieri

BariToday è in caricamento