menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Taglio del nastro per la rinnovata palestra dell'Euclide: "Punto di riferimento dello sport giovanile"

Cerimonia nell'istituto del Polivalente Japigia: la struttura torna pienamente funzionante dopo anni, riqualificata con interventi per 150mila euro

Il taglio del nastro ha sancito la fine di un'attesa durata alcuni anni: è stata inaugurata, questa mattina, la palestra dell'Istituto Tecnico Tecnologico 'Euclide' del Polivalente Japigia. struttura in passato punto di riferimento dello sport giovanile cittadino, utilizzata principalmente per le partite di basket a livello juniores e scolastico. Da tanto tempo necessitava di una riqualificazione, in particolare a causa delle infiltrazioni d'acqua che avevano fatto rigonfiare il parquet. Gli interventi durati alcuni mesi e finanziati dalla Città Metropolitana con un importo da circa 150mila euro, restituiscono agli studenti e non solo un luogo dove poter fare sport e attività fisica. Alla cerimonia hanno preso parte anche il sindaco Antonio Decaro e il consigliere metropolitano alle Politiche Scolastiche, Vito Lacoppola, accompagnati dalla dirigente scolastica Prudenza Maffei.

Palestra cardioprotetta con un defibrillatore

Per il primo cittadino, ex studente dell'Euclide, anche qualche momento di amarcord: "Qui - ha ricordato - ho vinto un campionato studentesco di basket, pur senza giocare una partita. Siamo riusciti a mantenere un impegno non facile, nonostante le restrizioni ai fondi per la Città Metropolitana che torneranno a crescere nel 2019. Così potremo fornire migliori manutenzioni agli istituti". La palestra è dotata di un campo polivalente per praticare pallacanestro, pallavolo, pallamano, badminton e tennis. La struttura sarà anche cardioprotetta grazie alla presenza di un defibrillatore: "Ripristiniamo - afferma la preside Maffei - la tradizione della palestra dell'Euclide che prima dei lavori era un punto di riferimento della scuola, del quartiere e della città. C'era una tradizione per l'avviamento della pratica sportiva, in particolare per la pallacanestro. Con il supporto della città metropolitana siamo riusciti a rendere la palestra agibile, più bella, efficiente e con un migliore impianto di riscaldamento". "Restituiamo alla città - aggiunge il consigliere Lacoppola - un contenitore sociale collocato in un quartiere periferico e che favorirà l'integrazione e l'inserimento scolastico. Ripristinare situazioni in stand-by negli ultimi anni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento