Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Vandali nel giardino della scuola, i piccoli alunni si ribellano: a Gravina nasce un orto urbano

Il progetto è stato realizzato dai bambini della 'Gianni Rodari', assieme a genitori, scuola e istituzioni. Il sindaco: "Segno di una città a misura di bambino, dove diventa possibile sognare e realizzare i propri sogni"

Un orto urbano realizzato da bimbi e genitori per ribellarsi ai vandali che, noncuranti di sorveglianza e recinzione, abbandonano rifiuti nel giardino della scuola dell'infanzia 'Gianni Rodari' di Gravina in Puglia. L'esperimento, riuscito, ha visto collaborare insieme famiglie, scuola, istituzioni e i piccoli alunni che hanno coltivato ortaggi e verdure come lattughe, spinaci, verze, pomodori, piselli, zucchine e ravanelli, ma anche piante aromatiche come prezzemolo, salvia, timo ed erba cipollina. Lo spazio, inoltre, è stato arricchito da una panca da pic-nic, realizzata con materiale di riciclo, per poter degustare i prodotti della terra.

"Famiglie e bambini - spiega il sindaco Valente -avevano rappresentato una giusta esigenza, avanzando una proposta interessante. Abbiamo inteso farci loro compagni di viaggio e pur tra le ristrettezze di bilancio abbiamo trovato il modo di non deluderne le aspettative. I vandali sono già tornati alla carica, ma non sono riusciti a fermare la nuova stagione. Contiamo adesso sulla collaborazione dei cittadini del quartiere - aggiunge Valente - per impedire che un pezzo di città strappato al degrado venga riconquistato da chi lo aveva ridotto a mal partito. Quell’orto urbano rappresenta per noi non solo un emblema della collaborazione tra cittadini ed istituzioni, ma anche il segno di una città a misura di bambino, dove diventa possibile sognare e realizzare i propri sogni. Un altro tassello nel mosaico della Gravina che vogliamo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali nel giardino della scuola, i piccoli alunni si ribellano: a Gravina nasce un orto urbano

BariToday è in caricamento