Cronaca Libertà / Corso Giuseppe Mazzini

Scuola, proseguono le occupazioni. Protesta degli studenti al Bianchi Dottula

Gli studenti hanno cercato di bloccare l'accesso all'istituto di corso Mazzini per protestare contro le precarie condizioni in cui versa la scuola. Altrove intanto vanno avanti occupazioni e autogestioni

Prosegue l'ondata di occupazioni e autogestioni nelle scuole baresi. In molti istituti, alla protesta contro la riforma della 'Buona scuola', si somma quella per reclamare spazi più adeguati alla didattica e per riportare l'attenzione sulle condizioni in cui versano molti edifici scolastici.

E' il caso dell'istituto 'Bianchi Dottula' di corso Mazzini, in cui questa mattina gli studenti hanno cercato di bloccare l'accesso, per protestare contro le precarie condizioni della scuola, in cui i bagni, ad esempio, oltre ad essere spesso malfunzionanti, sono anche utilizzabili ad orari limitati. Nonostante la protesta degli studenti, dirigente e docenti sono poi riusciti ad entrare nell'istituto, in cui è successivamente svolta un'assemblea per decidere se portare avanti l'autogestione.

Altre scuole invece sono state occupate dai ragazzi. Secondo quanto reso noto dall'Unione degli studenti, occupazioni sono in corso al Romanazzi, De Lilla, Majorana e Marconi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, proseguono le occupazioni. Protesta degli studenti al Bianchi Dottula

BariToday è in caricamento