menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mille quaderni per gli alunni 'fragili' della città: il dono di Marinai della Traslazione e Militia Sancti Nicolai

Alla cerimonia, nella scuola media San Nicola di Bari Vecchia, hanno partecipato anche il sindaco Antonio Decaro e l'assessore Paola Romano: i quaderni saranno distribuiti tra i ragazzi di 5 istituti

Mille quaderni donati dalle associazioni 'Marinai della Traslazione' e 'Militia Sancti Nicolai' sono stati donati agli alunni provenienti dalle famiglie più fragili delle scuole San Nicola, Don Milani, De Marinis, San Giovanni Bosco e Massari-Galilei di Bari. Alla cerimonia, svoltasi nella scuola media San Nicola, in largo Urbano II nel borgo antico, hanno preso parte anche il sindaco Antonio Decaro e l'assessore cittadino alle Politiche educative e giovanili, Paola Romano: “Le associazioni hanno fatto un duplice dono alla città - ha affermato Decaro -,  hanno donato i quaderni che serviranno agli alunni per scrivere, seguire le lezioni e svolgere i compiti a casa e hanno raccontato una parte importante della storia della nostra città attraverso la rappresentazione della storia della traslazione delle reliquie del nostro santo Patrono. Tramandare le origini e il racconto dell’identità della storia barese significa contribuire a rafforzare il senso di appartenenza e i legami che sono alla base della nostra comunità”.

“Per il secondo anno consecutivo grazie alle due associazioni culturali - spiega l’assessore Romano - possiamo donare ai nostri ragazzi 1000 quaderni, mettendo in pratica quel legame tra la scuola e il territorio di cui spesso abbiamo parlato. Voglio ringraziare tutti i componenti delle associazioni in questione per il loro impegno quotidiano nella raccolta dei fondi che scelgono autonomamente di destinare ai ragazzi più fragili della nostra città. In questo modo non donano solo 10 quaderni a ciascun ragazzo ma testimoniano concretamente l’attenzione e la cura della comunità nei confronti dei nostri cittadini più giovani”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento