Cronaca Japigia / Via Peucetia

Petardi contro muri e finestre, giochi devastati: ancora un raid vandalico contro la scuola San Francesco a Japigia

L'episodio si è verificato ieri sera. I genitori dei piccoli che frequentano l'istituto: "Non ne possiamo più, serve maggiore controllo". Forze dell'Ordine e Comune informati dell'atto di vandalismo

Giochi devastati, petardi esplosi contro muri e finestre, con danni decisamente visibili alla struttura esterna della scuola dell'Infanzia e Primaria 'San Francesco' di Japigia, a Bari: è quanto denunciano genitori e dirigenti del plesso all'indomani di nuovo atto vandalico messo a segno ieri sera. Si tratta di un episodio che ricalca quello avvenuto a marzo scorso quando vennero distrutti vasi e altri giochi. Stavolta, però, è andata decisamente peggio.

I genitori: "Siamo stanchi, serve più controllo"

Ad agire, secondo alcuni, sarebbe un gruppo di bambini attorno ai 10 anni che, senza alcun controllo, entrano nel giardino, scavalcando il cancelletto, facendo esplodere dei petardi abbastanza potenti da provocare un buco sul muro esterno: "Non ne possiamo più - spiega Angela Gargano, presidente del Comitato genitori dell'istituto -, ormai non c'è più tranqullità, senza contare i danni da riparare che hanno un costo notevole e non sono coperti da assicurazione. Il giardino è terra di nessuno. Non è possibile lasciarlo senza controllo". L'episodio è stato denunciato alle Forze dell'Ordine. Allertati anche il sindaco Antonio Decaro e l' assessore comunale all'Istruzione, Paola Romano. Si cerca di capire, in queste ore, se le telecamere di videosorveglianza della zona abbiano 'catturato' immagini con i vandali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Petardi contro muri e finestre, giochi devastati: ancora un raid vandalico contro la scuola San Francesco a Japigia

BariToday è in caricamento