Cronaca

Istruzione, al via l'anno scolastico ma senza docenti

Il 17 settembre si torna sui banchi ma le immissioni in ruolo non sono ancora state completate e mancano anche i bidelli. Il provveditore Lacoppola al Corriere: "Presto le nomine"

Il nuovo anno scolastico sta per iniziare ma a Bari non sono ancora state fatte le nomine dei docenti e del personale Ata e così il 17 settembre si rischia di partire con il piede sbagliato: senza bidelli, segretari e soprattutti insegnanti.

A denunciare la situazione di estremo ritardo il Corriere del Mezzoggiorno. Il provveditore agli studi Giovanni Lacoppola, oggi sentito dal Corriere della Sera, conferma: "Siamo tornati prima dalle ferie proprio per accelerare il più possibile le procedure di immissione in ruolo dei docenti e del personale Ata, ma purtroppo la situazione dell’organico è quella che è".

I termini per le immissioni in ruolo scadranno il 31 agosto e Bari rischia di non arrivare preparata all'appuntamento. Consapevole di questo pericolo il provveditore aveva chiesto di posticipare il rientro sui banchi ma le la proposta non è stata accettata. Anche i sindacati sono intervenuti sul caso chiedendo al ministero di fare qualcosa per risolvere la situazione ed evitare il flop. Ma molto probabilmente bisognerà attendere l'autunno perchè tutti i buchi vengano coperti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istruzione, al via l'anno scolastico ma senza docenti

BariToday è in caricamento