Cronaca Murat / Via Michele Garruba

Sedie rotte nelle aule, a Lingue la protesta degli studenti: "Impossibile fare lezione così"

Raccolta firme in via Garruba e occupazione pacifica del Rettorato per richiamare l'attenzione sulle condizioni di degrado in cui versano molte aule. Qualche giorno fa un ragazzo si è ferito dopo essere caduto da una sedia che si è rotta

Una sedia su tre è rotta, e spesso anche seguire le lezioni stando seduti - e senza il rischio di farsi male - diventa una vera e propria impresa. Scatta la protesta degli studenti della facoltà di Lingue, che stamattina hanno raggiunto in corteo la sede centrale dell'Ateneo, dando vita ad 'un'occupazione' pacifica del Rettorato, in cui si stava svolgendo una riunione del Cda.

Al Rettore Uricchio gli studenti hanno consegnato le quasi mille firme raccolte in questi giorni nella facoltà di via Garruba per chiedere che nelle aule venga garantita maggiore sicurezza. I ragazzi, inoltre, hanno effettuato un vero e proprio 'censimento' delle sedie rotte presenti nell'edificio: 252 in tutto, su 731 posti a sedere. Senza contare gli episodi di sedie che 'cedono' all'improvviso, mettendo a serio rischio l'incolumità degli studenti. L'ultimo caso qualche giorno fa, quando un ragazzo è rimasto ferito durante una lezione, dopo essere caduto da una sedia che si è rotta improvvisamente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedie rotte nelle aule, a Lingue la protesta degli studenti: "Impossibile fare lezione così"

BariToday è in caricamento