Inchiesta sanità, arrestato l'ex senatore Alberto Tedesco

Scaduto il mandato parlamentare, l'ex assessore alla sanità ha perso l'immunità e per lui è scattato l'arresto nell'ambito dell'inchiesta sugli appalti condotta dalla Procura barese

Scaduto il mandato parlamentare, è stato posto agli arresti domiciliari l'ex senatore Alberto Tedesco (gruppo Misto, ex Pd) per associazione per delinquere, concussione, corruzione, falso e turbativa d'asta. I carabinieri hanno eseguito due misure cautelari a carico dell'ex assessore alla sanità pugliese.

Nei giorni scorsi la difesa dell'ex assessore alla Sanità aveva  chiesto la revoca della richiesta di arresti domiciliari che pendeva su Tedesco proprio in previsione della perdita dell'immunità parlamentare e dell'arresto che è scattato oggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'ambito di questa indagine, la Procura aveva chiesto per la prima volta l'autorizzazione a procedere all'arresto di Tedesco il 23 febbraio 2011, rigettata dal Senato il 20 luglio di quell'anno. Quando, l'8 agosto successivo, il Tribunale del Riesame di Bari ha accolto l'appello dei pm riconoscendo a carico del senatore il reato di associazione per delinquere che non era contestato nella prima ordinanza, gli atti sono stati inviati nuovamente al Senato per una nuova valutazione. Nel febbraio 2012 il secondo no all'arresto del senatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Donna trovata senza vita a Bari: morta dissanguata, in casa c'erano compagno e figlia

  • Zone rosse anti movida, Decaro attacca il governo e il nuovo Dpcm: "Inaccettabile scaricare responsabilità sui sindaci"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento