menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tra resti di un fuoco e cartoni, un accampamento tra i rifiuti. La segnalazione di Gens Nova: "Non dimentichiamo gli ultimi"

Sopralluogo di alcuni volontari dell'associazione in via Caduti del Lavoro, a poca distanza da un centro commerciale: l'insediamento di fortuna è stato segnalato ai servizi sociali

Un insediamento di fortuna, tra cartoni, vestiti sparsi, rifiuti e i resti di un fuoco sicuramente acceso per scaldarsi. La segnalazione dell'associazione Gens Nova arriva da via Caduti del Lavoro, al quartiere Japigia. "A due passi da un noto centro commerciale - raccontano i volontari - imbocchiamo uno stretto tratturo che ci porta sotto la statale 100, e
precisamente nel letto della lama Valenzano, un luogo che di per se non potrebbe “ospitare” nulla, ma con sorpresa ci accorgiamo che non siamo gli unici a scendere in questo sito, oltre ai soliti incivili che hanno riempito di rifiuti la location", "un “non luogo” dove dimorano i cosiddetti “ultimi”, persone dimenticate dalla società, soprattutto adesso che si parla quasi sempre di emergenza covid".

"Abbiamo allertato i Servizi Sociali del Comune di Bari, attraverso una nota al Welfare, che sono sempre prodighi verso queste situazioni di disagio - commenta il Presidente di Gens Nova, l’Avv. Antonio La Scala - ma non riusciamo ad essere indifferenti verso queste situazioni, queste persone hanno bisogno di un tetto vero, e non di un cavalcavia sulla loro testa, come possiamo tollerare questa disparità sociale, che giorno per giorno sta creando un solco incolmabile nella nostra società".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento