Cronaca

Discarica abusiva sequestrata vicino allo stadio San Nicola: "Nell'area segni di roghi"

La Polizia Municipale ha apposto i sigilli a un terreno di circa 4mila metri quadrati non lontano da uno dei nuovi viadotti ferroviari. Rinvenuti materiali in eternit, mobili e scarti edili

Un'area adibita a discarica abusiva, estesa per circa 4mila metri quadrati, è stata individuata e sequestrata dalla Polizia Municipale nelle vicinanze dello stadio San Nicola, adiacente ai nuovi viadotti ferroviari dietro le abitazioni del quartiere di Santa Rita. Il terreno, la cui proprietà risulta essere di quattro persone diverse, presenta evidenti tracce di roghi. Gli inquirenti hanno avviato indagini per identificare gli autori degli sversamenti sull'area, nella quale sono stati rinvenuti anche materiali in eternit, rifiuti di prodotti elettronici, scarti edili, mobili e masserizie. E' al vaglio degli investigatori anche la posizione dei proprietari dei terreni per omessa vigilanza sulle aree di loro proprietà. 

“Ringrazio la Polizia municipale per l’ennesimo intervento, condotto a una sola settimana dal precedente per contrastare il fenomeno delle discariche a cielo aperto e dei roghi abusivi - commenta l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli - che, oltre a distruggere il territorio, determinano enormi disagi ai cittadini. Il nostro impegno per la salvaguardia dell’ambiente e della salute continuerà in modo forte e determinato, anche perché spesso si tratta di situazioni che vanno oltre l’inciviltà e l’idiozia. C’è ancora tanto da fare in tal senso ma certamente stiamo compiendo passi in avanti significativi”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica abusiva sequestrata vicino allo stadio San Nicola: "Nell'area segni di roghi"

BariToday è in caricamento