Appartamenti, società e conti correnti: sequestrati beni da 3 milioni a due pregiudicati

I due provvedimenti emessi riguardano, rispettivamente, un 40enne di Noci e un 44enne di San Severo (Foggia). Accertata la "sproporzione tra il valore dei beni nella disponibilità degli indagati" e i redditi dichiarati

La Guardia di Finanza ha eseguito due provedimenti di sequestro del Tribunale di Bari riguardanti patrimoni di provenienza "illecita", riconducibili ai pregiudicati Angelo Locorotondo, 40 anni, originario di Noci, e Claudio Guerrieri, 44 anni, di San Severo (Foggia). I sequestri, complessivamente, ammontano, a circa 3 milioni di euro e hanno riguardato, a vario titolo, 2 attività commerciali nel settore della produzione e vendita di prodotti lattiero-caseari, quote societarie, 4 conti correnti bancari, un appartamento di 150 metri quadrati e un box auto. Il sequestro preventivo è stato disposto poiché gli inquirenti avrebbero accertato "l’assoluta sproporzione tra il valore dei beni nella disponibilità degli indagati, anche per il tramite di prestanome, rispetto ai redditi dichiarati o all’attività economica svolta". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

Torna su
BariToday è in caricamento