Cronaca

Motori e parti di auto rubate nascosti in un furgone: sequestri al porto

Controlli da parte della GdF e di funzionari delle Dogane: i propulsori provenivano da 3 auto della provincia di Lecce e del Barese: denunciati un cittadino albanese e un titolare di una ditta di autodemolizioni

Due persone sono state denunciate per ricettazione dai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dalla Guardia di Finanza di Bari dopo essere state sorprese con parti meccaniche e motori di auto rubati, nascosti in un furgone con targa albanese fermato per controlli nel porto del capoluogo. Il camion aveva un carico dichiatato di parti di automobili usate, provenienti da una ditta di demolizioni del Barese. All'interno, invece, vi erano 3 motori di ultma generazione, provenienti da due Land Rover Sport e da una Mercedes classe A di recente immatricolazione rispettivamente dalle province di Lecce e Bari. Un cittadino albanese, possessore della merce, e il titolare della ditta di autodemolizioni, sono stati quindi segnalati alla Procura della Repubblica. Il furgone è stato sequestrato: i motori verranno restituiti presto ai legittimi proprietari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motori e parti di auto rubate nascosti in un furgone: sequestri al porto

BariToday è in caricamento