menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Opere edili difformi" o "senza autorizzazioni": sigilli per due ristoranti sul lungomare di San Cataldo

I sequestri preventivi, operati su coordinamento della Procura del capoluogo e su disposizione del Tribunale, sono stati effettuati, spiega la Guardia Costiera, a seguito "dell’accertamento di reati in campo edilizio, demaniale e paesaggistico"

La Guardia Costiera di Bari ha posto sigilli a due ristoranti del quartiere San Cataldo di Bari, collocati su "area demaniale marittima sottoposta a vincolo paesaggistico".

I sequestri preventivi, operati su coordinamento della Procura del capoluogo e su disposizione del Tribunale, sono stati effettuati, spiega la Guardia Costiera, a seguito "dell’accertamento di reati in campo edilizio, demaniale e paesaggistico". Sarebbero state realizzate diverse opere edili difformi rispetto a quanto autorizzato e, in alcuni casi, "senza autorizzazione". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento