Cronaca

Traffico di farmaci anabolizzanti, maxi sequestro al porto

Intercettato dalla Guardia di Finanza un carico di 9.450 fiale di somatotropina e vaccini animali per la cura della brucellosi, destinato ad un'impresa lombarda

Un carico di farmaci anabolizzanti e prodotti farmaceutici per animali è stato sequestrato oggi dai militari della Guardia di Finanza nel porto di Bari. I prodotti di contrabbando erano nascosti a bordo di un Tir con targa bulgara appena sbarcato da una nave proveniente della Grecia.

I prodotti - 8.400 fiale di somatotropina (sostanza utilizzata per aumentare le prestazioni fisiche degli atleti) e 1.050 fiale di vaccini per la cura della brucellosi - erano formalmente destinati ad un'azienda spagnola, con consegna presso un'impresa con sede in Lombardia.

Il carico è stato posto sotto sequestro, mentre il conducente del mezzo - un cittadino bulgaro - ed il responsabile dell'impresa italiana sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per contrabbando, falso, infrazioni alle leggi sanitarie e a quelle antidoping.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di farmaci anabolizzanti, maxi sequestro al porto

BariToday è in caricamento