Specchio d'acqua "occupato abusivamente" da circolo nautico a Mola: sequestrata area di 800 mq

Controlli eseguiti dalla Guardia Costiera: l'occupazione sarebbe stata effettuata utilizzando catenarie, corpi morti e cime e aveva consentito al circolo di garantire l’ormeggio ad imbarcazioni da diporto con dimensioni eccedenti

I militari della Guardia Costiera di Bari del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale hanno eseguito, a Mola, un sequestro su 800 mq di specchio d'acqua "abusivamente occupati" da un circolo nautico, in eccedenza a quella già utilizzata in concessione. L'occupazione abusiva sarebbe stata effettuata utilizzando catenarie, corpi morti e cime e aveva consentito al circolo di garantire l’ormeggio ad imbarcazioni da diporto con dimensioni eccedenti rispetto agli spazi resi disponibili dalla concessione demaniale. Questa circostanza, spiega la Guardia Costiera, "ha reso ancor più necessario l’esecuzione della misura cautelare, a tutela degli aspetti connessi alla sicurezza della navigazione in porto, in quanto il maggior ingombro delle barche abusive arrecava un evidente pregiudizio alle manovre di ingresso e di uscita di pescherecci e altre unità da diporto ormeggiati negli specchi acquei limitrofi all’area in concessione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Pesce e molluschi non tracciati pronti per la vendita: chiuso stabilimento ittico a Bari, scattano sanzioni salate

  • Spari nel bar affollato dopo la lite in strada, preso 32enne: era anche ricercato per traffico di droga

  • Al ristorante e in auto, stop al distanziamento per congiunti e 'frequentatori abituali': la Regione allenta le restrizioni

  • Tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia: un contagio registrato in provincia di Bari

  • Due monopattini del servizio sharing rubati e recuperati dalla polizia: uno rintracciato in tempo reale grazie al segnale gps

Torna su
BariToday è in caricamento