Rifiuti pericolosi stoccati irregolarmente, sigilli a un'autocarrozzeria a Madonnella

Il sequestro è scattato durante il controllo di polizia locale in via Vallona. Denunciato il proprietario per diversi illeciti di carattere ambientale

Gestivano e stoccavano rifiuti speciali pericolosi senza rispettare le norme previste dalla legge. A scoprire le condotte illecite in un'autocarrozzeria in via Vallona, a Madonnella, è stata la polizia locale di Bari.

20181004_110241-2

Durante il controllo gli agenti hanno così trovato diversi contenitori di plastica in cui erano conservati parti di auto in plastica, pezzi di metallo ferroso e non ricoperti di polvere di vernice. Sul soppalco sovrastante il banco di lavoro erano invece presenti parti di lamierati e ferro pesante, buste in plastica contenenti barattoli vuoti di vernici e di diluenti.

Il controllo si è concluso con il sequestro preventivo del locale pertinente all’attività, mentre il proprietario è stato denunciato, anche per la mancanza di autorizzazione all'emissione in atmosfera dei fumi prodotti dall'attività. Scattate anche diverse sanzioni amministrative perché ometteva di tenere in modo completo il registro di carico e scarico dei rifiuti pericolosi e non prodotti nell'attività artigianale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina finisce nel sangue a Bari: vittima si rifiuta di consegnare il denaro, accoltellato alla gola e alle gambe

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Sangue e lacrime sulle strade del Barese: vittime perlopiù giovanissime, per gli incidenti stradali si muore di più

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Ramo si spezza per il forte vento e lo investe in pieno: un morto nel Barese

Torna su
BariToday è in caricamento