Rifiuti pericolosi stoccati irregolarmente, sigilli a un'autocarrozzeria a Madonnella

Il sequestro è scattato durante il controllo di polizia locale in via Vallona. Denunciato il proprietario per diversi illeciti di carattere ambientale

Gestivano e stoccavano rifiuti speciali pericolosi senza rispettare le norme previste dalla legge. A scoprire le condotte illecite in un'autocarrozzeria in via Vallona, a Madonnella, è stata la polizia locale di Bari.

20181004_110241-2

Durante il controllo gli agenti hanno così trovato diversi contenitori di plastica in cui erano conservati parti di auto in plastica, pezzi di metallo ferroso e non ricoperti di polvere di vernice. Sul soppalco sovrastante il banco di lavoro erano invece presenti parti di lamierati e ferro pesante, buste in plastica contenenti barattoli vuoti di vernici e di diluenti.

Il controllo si è concluso con il sequestro preventivo del locale pertinente all’attività, mentre il proprietario è stato denunciato, anche per la mancanza di autorizzazione all'emissione in atmosfera dei fumi prodotti dall'attività. Scattate anche diverse sanzioni amministrative perché ometteva di tenere in modo completo il registro di carico e scarico dei rifiuti pericolosi e non prodotti nell'attività artigianale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

Torna su
BariToday è in caricamento