Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO - Conservate nelle acque inquinate del porto, in attesa della vendita: maxi sequestro di cozze al Molo San Nicola

I molluschi - oltre una tonnellata e mezza di cozze e 100 kg di ostriche - erano depositati sul fondale, in prossimità di uno scarico fognario, nella zona nota come 'Nderr la lanz'. I molluschi venivano venduti senza essere sottoposti alle previste fasi di depurazione e mantenimento necessarie per l'immissione sul mercato. Le cozze, destinate alle tavole dei baresi, erano raccolte in sacchetti retinati e adagiati sul fondale del Molo San Nicola, nascosti tra la fanghiglia e sassi, in condizioni igienico sanitarie estremamente pericolose. Il personale della Guardia Costiera e della squadra Nautica della polizia, intervenuto sia da mare che da terra, ha rimosso tutto il prodotto, in condizioni tutt'altro che agevoli, individuando i sacchetti immersi e nascosti lungo il perimetro della banchina.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BariToday è in caricamento