menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpreso con cinque kg di datteri appena pescati: denunciato pregiudicato

La Guardia Costiera ha bloccato un 46enne nella zona del porto, nei pressi della città vecchia: i pregiati molluschi bivalvi, se venduti, avrebbero fruttato circa 300 euro

La Guardia Costiera di bari ha sequestrato, questa mattina, nella zona del Porto Vecchio, circa cinque kg di datteri e l'attrezzatura da sub utilizzata per pescarli. Denunciato un 46enne già noto alle Forze dell'Ordine, secondo gli inquirenti, pronto a immettere sul mercato i pregiuati molluschi bivalvi. La vendita avrebbe fruttato circa 300 euro. La pesca dei datteri è proibita dalla legge, a causa degli enormi danni provocati per cercarli in mare: i cercatori, infatti, sono spesso costretti a rompere il fondale marino per estrarre i molluschi, distruggendo l'ecosistema dell'area.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento