Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Discarica e autolavaggio abusivo tra le campagne, scatta il sequestro nel Barese: "Liquidi sversati nel terreno"

Intervento delle Fiamme Gialle nell'agro di Locorotondo: il proprietario del terreno è stato denunciato. Sul posto anche rifiuti speciali/pericolosi, come pneumatici usati e materiali ferrosi

Autolavaggio e discarica abusivi nelle campagne di Locorotondo. A scoprirlo la Guardia di Finanza della Compagnia di Monopoli, nell’ambito dell’attività di controllo economico del territorio. Attività esercitate nell'area senza alcune autorizzazione, che metteva a rischio l'ambiente circostante per le infiltrazioni di sostanze inquinanti nel sottosuolo, dovute allo sversamento delle acque reflue dell’autolavaggio e alla presenza di cumuli di rifiuti speciali/pericolosi sul terreno (tra i quali pneumatici usati e materiali ferrosi)

Il proprietario del terreno è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Bari per i reati specifici previsti dal Testo Unico Ambientale e segnalato al Comune competente per l’irrogazione della sanzione amministrativa per l’attività di vendita di pneumatici in assenza della necessaria autorizzazione prevista dalla Legge Regionale Puglia 24/2015. L’intera area e la struttura sono stati sottoposti a sequestro, così come le attrezzature utilizzate per il lavaggio degli automezzi e per la gestione della discarica abusiva. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica e autolavaggio abusivo tra le campagne, scatta il sequestro nel Barese: "Liquidi sversati nel terreno"

BariToday è in caricamento