Cronaca

Musica a tutto volume con l'impianto sotto sequestro, arrestato titolare di una discoteca

Ai domiciliari il titolare di una discoteca : oltre ad aver violato i sigilli posti ad alcune apparecchiature acustiche del suo locale, si è beccato anche una denuncia per aver superato il limite di decibel consentito

Ha organizzato una serata nella sua discoteca utilizzando un impianto acustico posto sotto sequestro un anno fa dai carabinieri, ma è stato scoperto e arrestato. Così è finito ai domiciliari un 35enne di Valenzano, titolare di una discoteca di Bari.

L'uomo è stato colto in flagrante mentre utilizzava delle apparecchiature  acustiche sottoposte a sequestro preventivo un anno prima su disposizione del gip del Tribunale di Bari. Inoltre i carabinieri hanno accertato che le serate danzanti si svolgevano anche in uno spazio esterno del locale il cui utilizzo era stato vietato dall'autorità giudiziaria.

Così l'uomo, oltre a finire ai domiciliari per violazione dei sigilli, si è anche beccato una denuncia per aver causato inquinamento acustico superando il livello di emissioni sonore consentito. Il locale è stato posto sotto sequestro.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica a tutto volume con l'impianto sotto sequestro, arrestato titolare di una discoteca

BariToday è in caricamento