menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carico di marijuana nascosto nel furgone rubato a Mola: scoperta base per lo stoccaggio in Puglia

Blitz della Polizia in un box sotterraneo a Savelletri (Brindisi). All'interno delle due vetture (la seconda rubata a Fasano) erano nascosti 150 kg di sostanza stupefacente. In manette un 31enne di Fasano

Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacenti, detenzione di munizionamento da guerra e di strumenti atti al furto di autovetture. Con queste accuse è finito in manette il fasanese Cosimo Rosati, ritenuto al centro di un complesso sistema per lo stoccaggio di marijuana arrivata via mare. Un piano ben congegnato, portato avanti con l'utilizzo di due vetture rubate - anche nella provincia di Bari - per il trasporto della droga.

Allegato senza nome 2-2-2

Droga e munizioni nascostie nei box

Proveniva da Mola, nel Barese, ad esempio, uno dei furgoni ritrovati dalla polizia all'interno di un box sotterraneo nell'area di Savelletri (Brindisi), di proprietà del 31enne Rosati. Il mezzo era rubato, così come un altro di Fasano; entrambi parcheggiati con la sostanza stupefacente da vendere riposta nel vano carico. Grazie all'aiuto dell'unità cinofila "Amira" sono stati così sequestrati due carichi di 150 chilogrammi di marijuana. Nel vano passeggero erano anche conservati due secchi pieni di chiodi, solitamente utilizzati per bloccare le volanti della polizia durante gli inseguimenti.

Allegato senza nome 3-2

Nei box erano poi nascoste quattro centraline di autovetture, l’attrezzatura completa per  compiere furti di auto ( tra cui un jammer e numerosi passamontagna), oltre ad altra sostanza stupefacente, per un totale di 771 chilogrammi di marijuana. C'erano anche macchine per il sottovuoto, bilance di diversa capacità e cellophane - materiale per il confezionamento della droga - e nove cartucce calibro 7,62, proiettile utilizzabile con l’Ak47 'Kalashnikov'. 

I sequestri 

"Con questo ultimo sequestro di stupefacenti - spiegano dal Commissariato di Monopoli in una nota - abbiamo raggiunto il risultato complessivo di circa due tonnellate e 300 chili di marijuana sequestrata nei territori di Monopoli e Savelletri. I primi interventi dello scorso anno avevano consentito di bloccare e sequestrare a più riprese due carichi totali di altrettanti natanti e una piccola parte di un carico andato perduto per le cattive condizioni meteorologiche". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento