Cronaca Cellamare

Caseificio e macello per agnelli abusivi: sequestrati formaggi e farmaci scaduti

Operazione della Guardia di Finanza in un'azienda agricola di Cellamare. Requisiti circa 900 kg di prodotti caseari mal conservati. Rinvenute numerose confezioni di antibiotici

La Guardia di Finanza di Bari ha scoperto, in un laboratorio caseario abusivo a Cellamare, nel Barese, 458 forme di ricotta e formaggio pecorino, per complessivi 900 kg, disposti su scaffali per la stagionatura e pronti per essere venduti. Il locale, all'interno di un'azienda per l'allevamento di ovini e caprini, era in pessime condizioni igienico sanitarie.

VIDEO: IL BLITZ DELLA GUARDIA DI FINANZA

Nella struttura, la GdF e personale del servizio sanitario Asl hanno rinvenuto anche antibiotici scaduti, per l'utilizzo umano e zootecnico, assieme numerose siringhe monouso. Formaggi e medicinali sono stati sequestrati. Denunciato il titolare dell'attività.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caseificio e macello per agnelli abusivi: sequestrati formaggi e farmaci scaduti

BariToday è in caricamento