Sul molo 140 chili di fuochi d'artificio illegali: sequestro a Palese

La scoperta della polizia durante i controlli presso il sito autorizzato per lo spettacolo pirotecnico in occasione della festa di San Michele: rinvenuto materiale esplosivo trasportato illegalmente e in parte scaduto e privo di marcatura CE

Erano stati trasportati sul molo adiacente al porticciolo di Palese, sito autorizzato all’accensione dei fuochi pirotecnici in occasione dei festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo, ma sono risultati in eccedenza rispetto al quantitativo stabilito, e in parte anche scaduti di validità e privi di omologazione e di marcatura CE. Così nella serata di lunedì circa 140 Kg di materiale esplosivo sono stati sequestrati dagli artificieri antisabotaggio dell’U.P.G.S.P della Questura di Bari.

Nel corso di controlli è stato infatti accertato che il materiale era stato trasportato illegalmente e in eccedenza al quantitativo autorizzato, oltre ad essere in parte non a norma.

esplosivo (2)-2

Due uomini - un tarantino di 28 anni e un barese di 60 anni - sono stati denunciati per fabbricazione e commercio abusivi di materie esplodenti. Contestata anche la violazione di norme riguardanti la messa a disposizione sul mercato di articoli pirotecnici e la prevenzione di infortuni e disastri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento