"Concessione scaduta e occupazione abusiva", sequestrato sul lungomare specchio d'acqua del circolo Barion

L’attività di vigilanza e controllo del personale della Guardia Costiera proseguirà nei prossimi giorni presso analoghe darsene in concessione a sodalizi nautici

La Guardia Costiera di Bari ha sequestrato, sul lungomare del capoluogo pugliese, uno specchio d'acqua di 500 mq, occupato dal Circolo nautico Barion. Secondo i militari, nonostante fosse scaduta al 31 dicembre 2019 una delle proprie licenze di concessione demaniale marittima, non aveva provveduto a sgomberare l’area come espressamente previsto dalle clausole della stessa concessione, il cui prolungamento per il 2020 sarebbe stato già richiesto dal Circolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo specchio d'acqua era occupato da imbarcazioni da diporto, ormeggi, catenarie e corpi morti.  L’attività di vigilanza e controllo del personale della Guardia Costiera proseguirà nei prossimi giorni presso analoghe darsene in concessione a sodalizi nautici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Pesce e molluschi non tracciati pronti per la vendita: chiuso stabilimento ittico a Bari, scattano sanzioni salate

  • Al ristorante e in auto, stop al distanziamento per congiunti e 'frequentatori abituali': la Regione allenta le restrizioni

  • Spari nel bar affollato dopo la lite in strada, preso 32enne: era anche ricercato per traffico di droga

  • Violento scontro tra moto e suv: grave centauro, trasportato in codice rosso al Policlinico

  • Tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia: un contagio registrato in provincia di Bari

Torna su
BariToday è in caricamento