Piscina e villa in costruzione in un'area vincolata vicino al mare: scatta il sequestro nel Monopolitano

La Guardia Costiera ha posto i sigilli nell'area di circa 5500 mq in Località Pantano. Denunciati a piede libero tutti i soggetti coinvolti

Volevano realizzare una serie di opere abusive, tra cui una piscina, in un'area a 30 metri dal confine demaniale marittimo. Gli agenti della Guardia Costiera li hanno scoperti mentre stavano scavando la roccia e gettando il cemento del solaio nel seminterrato che sarebbe stato adibito a piscina, in una zona naturalmente sottoposta a vincolo paesaggistico. Sono così scattati i sigilli a un'area di circa 5500 mq in Località Pantano, nel litorale costiero a nord di Monopoli, dove gli appartenenti del Nucleo operativo di Polizia ambientale della Direzione marittina di Bari stavano effettuando dei controlli.

Non solo la piscina: con l'ausilio di un tecnico comunale, infatti, è stato accertato che gli interventi edili comprendevano la realizzazione di un'area destinata a giardino e di una villa retrostante con vista mare. Ampliamenti della proprietà risultati in difformità con la normativa vigente. La Guardia Costiera ha così eseguito il sequestro probatorio dell'area e delle opere annesse - "sussistendo il concreto pericolo che il prosieguo delle attività e la libera disponibilità dell’area potessero aggravare o protrarre le conseguenze del reato" spiegano in una nota - denunciando al contempo a piede libero tutti i soggetti coinvolti, tra cui il proprietario, il direttore dei lavori e l’impresa esecutrice delle opere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'alga tossica 'invade' il litorale di Bari e dintorni: valori alti in città e in alcune località della provincia

  • In Puglia 20 nuovi casi di Covid, 4 nel Barese. Il dg dell'Asl: "Due nuclei familiari contagiati"

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Temporali in arrivo nel Barese: la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento