Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Cala Paura

Abusi edilizi per i lavori di ristrutturazione a 'Cala Paura': scattano i sigilli

Quattro persone sono state denunciate a piede libero. Il cantiere sulla costiera polignanese riguardava un vecchio deposito di prodotti ittici

Sigilli a un'area costiera nell'area di Polignano a Mare. La Guardia Costiera ha sequestrato in giornata uno spazio di circa 170 metri quadrati sottoposta a vincolo paesaggistico ed adiacente al demanio marittimo.

Il sequestro si è reso necessario, come spiegano in una nota, per bloccare i lavori edili in corso di esecuzione a seguito dell’accertamento di reati in campo edilizio, demaniale e paesaggistico. In particolare, il personale del N.O.P.A. della Guardia Costiera, con l’ausilio del personale dell’ufficio tecnico comunale, ha accertato una serie di abusi e difformità che si stavano perpretando durante i lavori di ristrutturazione e trasformazione di un vecchio deposito di prodotti ittici in una villetta indipendente a due livelli con annesso locale deposito, due vani tecnici, una zona giardino con accesso diretto al mare ed una mini-piscina. 

Oltre al sequestro, quattro soggetti ritenuti responsabili dei reati sono stati denunciati a piede libero.

L’attività di vigilanza della Guardia Costiera lungo il litorale proseguirà e sarà ulteriormente intensificata con l’imminente avvio della stagione estiva.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi edilizi per i lavori di ristrutturazione a 'Cala Paura': scattano i sigilli

BariToday è in caricamento