Cronaca

Maxi sequestro di droga al largo delle coste baresi, bloccato motoscafo carico di marijuana

Intercettato un carico di una tonnellata, del valore di oltre 10 milioni di euro. Arrestati i due scafisti, un albanese di 24 anni e un italiano di 45 anni, residente a Manfredonia

Una tonnellata di marijuana sequestrata e due persone arrestate. E' il risultato di un'operazione di contrasto al traffico internazionale di stupefacenti condotta congiunta in maniera da Guardia di Finanza e Polizia di Stato.

I controlli in mare, che hanno visto la sinergia tra squadra Mobile della Questura di Foggia, Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bari e unità aeronavali delle fiamme gialle del Reparto Operativo Aeronavale di Bari e del Gruppo Aeronavale di Taranto, si sono protratti per più giorni. Nel pomeriggio di mercoledì 11 giugno, a circa trenta miglia al largo delle coste baresi, le motovedette della Guardia di Finanza hanno intercettato un'imbarcazione sospetta, per la chiara rotta di provenienza estera.

GUARDA IL VIDEO DELL'OPERAZIONE

I militari delle Fiamme Gialle hanno così deciso di raggiungere il mezzo - un Italcraft 35 equipaggiato da due potenti motori, ognuno da oltre 270 cavalli - per approfondire il controllo. Alla vista delle foto 01-3motovedette della Finanza il motoscafo ha tentato una manovra di fuga, resa immediatamente vana dal rapido affiancamento e fermo operato dalle unità navali di polizia.

Nella stiva dell'imbarcazione i militari hanno rinvenuto il carico di droga: oltre una tonnellata di marijuana, che immessa sul mercato al dettaglio avrebbe fruttato oltre 10 milioni di euro.

La droga è stata sequestrata, mentre i due scafisti sono stati arrestati: si tratta di S. I., albanese di 24 anni e D. C., italiano di 45 anni, residente a Manfredonia.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi sequestro di droga al largo delle coste baresi, bloccato motoscafo carico di marijuana

BariToday è in caricamento