rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Altamura

Scoperte 7500 mascherine chirurgiche cinesi 'irregolari': scattano i sequestri dei Nas, multata esercente

L'operazione è avvenuta in un negozio di Altamura, nel Barese, gestito da una cittadina proveniente dal Paese asiatico

I Carabinieri dei Nas di Bari hanno sequetsrato 7500 mascherine chirurgiche di provenienza cinese risultate irregolari. L'operazione è avvenuta in un negozio di Altamura, nel Barese, gestito da una cittadina proveniente dal Paese asiatico. 

Le mascherine non avevano indicazioni in lingua italiana, quindi, erano potenzialmente prive degli standard di sicurezza previsti. Nel corso dell’attività, inoltre, i Carabinieri hanno rinvenuto anche 2.500 prodotti di vario
tipo destinati al contatto con gli alimenti, privi anch’essi di qualunque indicazione sulla composizione e sul produttore. Tutto il materiale, del valore di circa 6mila Euro, è stato sequestrato. Per la titolare sono scattate sanzioni da circa 4mila euro.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperte 7500 mascherine chirurgiche cinesi 'irregolari': scattano i sequestri dei Nas, multata esercente

BariToday è in caricamento