Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Merce dalla Cina: sequestro del valore di 1,6 milioni al porto

Un autoarticolato bulgaro privo di documentazione è stato fermato dalla guardia di finanza che ha denunciato il conducente e ha sequestrato oltre 135mila pezzi di materiale elettrico prodotti in Cina

La guardia di Finanza ha sequestrato nell’area del porto di Bari oltre 135 mila pezzi di materiale elettrico e di casalinghi di fabbricazione cinese. Tutti i pezzi facevano parte di un unico carico che veniva trasportato da un camion bulgaro appena sbarcato dalla Grecia.  Il carico destinato ad un’azienda catanese era del valore di circa 1,6 milioni di euro, ma viaggiava privo di documentazione che attestasse l’importazione dei prodotti su territorio comunitario. L’autista dell’autoarticolato, un 36enne greco è stato denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Merce dalla Cina: sequestro del valore di 1,6 milioni al porto

BariToday è in caricamento