rotate-mobile
Cronaca

"Prodotti ittici in cattivo stato di conservazione", scatta sequestro in pescheria a Bitonto

La merce è stata sequestrata perché posizionata per la vendita sulla pubblica via, che sarebbe stata anche occupata abusivamente, esposta ai gas di scarico dei veicoli in transito e agli agenti atmosferici

335 chili di prodotti ittici sono stati sequestrati dalla Guardia costiera di Molfetta in una pescheria di Bitonto. Gli uomini del Nucleo Operativo hanno ispezionato tutti i vari locali della pescheria, i banconi posti su strada, tre furgoni parcheggiati all’esterno della stessa, carichi e riconducibili alla pescheria, e un tir intento in operazioni di scarico merce, controllando più di 5 tonnellate di prodotto in circa due ore.

All'esito dei controlli, il prodottto ittico in questione è stato sequestrato in quanto, è spiegato in una nota, "in cattivo stato di conservazione, dal momento che lo stesso era esposto, per la commercializzazione, all’esterno del locale sulla pubblica via - peraltro occupata abusivamente - determinandone la contaminazione per effetto dei gas di scarico dei numerosi veicoli che quotidianamente transitano su una delle vie principali della città, nonché esposto agli agenti atmosferici". Altri 35 kg di prodotto ittico sono stati sequestrati "per la mancata esposizione delle informazioni obbligatorie da fornire al consumatore, da apporre sulle etichette". Il titolare dell'attività è stato denunciato a piede libero.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Prodotti ittici in cattivo stato di conservazione", scatta sequestro in pescheria a Bitonto

BariToday è in caricamento